sabato 5 gennaio 2013

Risotto al salmone affumicato


Durante le festività natalizie, tutti abbiamo a casa del salmone affumicato. Quest'anno io ne avevo una baffa intera e per di più affumicata artigianalmente. Vi lascio immaginare quanto buono fosse!
Così ho deciso di andare oltre ai soliti crostini e ai tagliolini panna e salmone, buonissimi, ma troppo classici. Abbiamo sperimentato col pasticcio, che vi pubblicherò domani, e con il risotto... qualcosa di meraviglioso!

Per 4 persone:

320 gr. di riso vialone nano
200 gr. di salmone affumicato
1 cipolla piccola
1 cuore di brodo knorr al pesce

Per prima cosa preparate il brodo, utilizzate i cuor di brodo piuttosto che il granulare perchè trovo che sia più buono, potete usare anche un brodo vegetale, ma trovo che col brodo di pesce il risultato abbia uno sprint in più. 
Tritate la cipolla e fatela soffriggere con dell'olio di oliva, attenti a non farla bruciare e caramellare perchè poi prenderà quel sapore dolciastro che non vogliamo. Ora aggiungete il riso e tostatelo per 3 minuti, come ci insegna il caro Cracco (per chi non lo conoscesse, cercatelo su google o guardatevi Masterchef!), non oltre perchè altrimenti brucia. A questo punto unite il brodo un po' per volta, aggiungetene altro soltanto quando il liquido messo in precedenza si sarà assorbido e portate il riso a cottura. 
Mentre il riso cuoce, tritate il salmone affumicato. Una parte lasciatela così com'è e la userete come guarnizione al piatto, l'altra unitela al riso quando quest'ultimo sarà cotto, insieme al prezzemolo. Mi raccomando, unitelo a fiamma spenta, perchè non vogliamo cuocerlo; si cuocerà man mano con il solo calore del riso. Lasciate riposare qualche minuto e servite decorando con il salmone tenuto da parte.

Buon appetito!

1 commento: